mercoledì 17 giugno 2015

Recensione BrushEgg

Oggi parliamo non propriamente di make-up, ma di un piccolo aiutante che ogni appassionata dovrebbe avere!
Grazie a BeautyBag, con il suo "Mettilo alla prova", ho avuto l'occasione di provare il BrushEgg, un simpatico accessorio per pulire i pennelli. 
Il BrushEgg si presenta come un "ovetto" di morbido silicone tagliato a metà: c'è una parte convessa, fatta apposta per essere tenuta in mano comodamente, e una parte piatta, sulla quale ci sono dei rilievi di forme diverse, per pulire al meglio le setole dei pennelli. Inoltre, la base è tagliata in modo da poter infilare il dito indice ed il medio per sorreggerlo durante il lavaggio. Sono disponibili vari colori: rosa, viola, verde menta e nero.






Ecco, diciamo che io non sono la più grande fan del lavaggio pennelli: li accumulo finché non ne ho più a disposizione di puliti e devo, per forza di cose, lavarli. 
Prima di provare il BrushEgg, utilizzavo semplicemente un panetto di sapone di Marsiglia sul quale sfregavo i pennelli inumiditi finché non risultavano puliti. Ora invece, con il BrushEgg, le cose sono cambiate del tutto (in meglio!).
Partiamo dall'impugnatura: il metodo che più si addice per me è quello di tenere l'ovetto nel palmo della mano; infatti, non mi risulta comodo infilare le dita nel BrushEgg. Ho provato anche a infilare solo il pollice, e, sebbene sia un po' più confortevole, preferisco sempre tenerlo nel palmo della mano. 



Io lo impugno così


Sul sito consigliano questo metodo


Così è un pochino più comodo, ma non se si hanno tanti pennelli da lavare!



La tecnica che ho adottato è stata quella di inumidire i pennelli, mettere un po' di sapone/cleanser/shampoo/quello che usate voi sul BrushEgg, e poi iniziare a sfregare finché le setole non risultano completamente pulite.
Come ho accennato prima, i rilievi sono di due tipi: abbiamo delle righe orizzontali, che servono per i pennelli più grandi, per esempio i pennelli per il viso, e, in punta, delle setoline molto fitte e piccole, adatte ai pennelli più piccini, come i pennelli per occhi.








Il costo del BrushEgg è di circa 8/10$; ho visto che ci sono due siti ufficiali (con spedizioni internazionali), ma lo trovate anche su Ebay.
Insomma, cosa ne penso? A me piace! Velocizza questo momento non proprio idilliaco e può essere utilizzato con tutti i pennelli, senza timore di rovinarli. 
Se, come me, ci si trova ad avere delle discrete quantità di pennelli da lavare, è davvero un oggetto da prendere in considerazione!

E voi, come lavate i vostri pennelli? 
Conoscevate il BrushEgg?

A presto!

5 commenti:

  1. Risposte
    1. A dire la verità... Nemmeno io sapevo che esistesse prima di avere l'opportunità di provarlo ;)

      Elimina
  2. Questo aggeggino lo voglio da un bel po'..penso proprio di acquistarlo,lo trovo una genialata!
    Www.chicroe.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, decisamente è una bellissima invenzione!

      Elimina
  3. Questo aggeggino lo voglio da un bel po'..penso proprio di acquistarlo,lo trovo una genialata!
    Www.chicroe.blogspot.it

    RispondiElimina